National Museum of Funeral History

Il Museo Nazionale della Storia Funeraria è stato fondato nel 1992 da Robert L. Waltrip, che ha trascorso 25 anni sognando una istituzione che avrebbe educato il pubblico e preservato il patrimonio del rito funerario. Con oltre 35.500 mq di spazio espositivo, il Museo è cresciuto fino a diventare il più grande centro educativo sulle abitudini funerarie negli Stati Uniti e forse del mondo.

Nel 2005, il Museo ha iniziato a collaborare con il Vaticano per quello che sarebbe diventato il suo segno distintivo: una mostra che celebra la vita e la morte dei Papi. Una collezione di oggetti autentici sono stati acquisiti per essere esposti, tra cui la papamobile utilizzata da Giovanni Paolo II nel 1982, uniformi originali indossati da La Guardia Svizzera (responsabile per la sicurezza personale del Papa) e paramenti dal negozio di sartoria a Roma, che ha vestito gli ultimi sette papi. Uno spazio enorme è stato realizzato per ospitare la mostra, che includeva un suono ottimale e luci, scene tridimensionali e presentazioni multimediali audio/video che forniscono ai visitatori un vero senso di partecipazione a un funerale di un papa. La mostra è stata aperta al pubblico nel 2008.

Oggi, il Museo prosegue nella sua missione di far conoscere ai visitatori uno dei più antichi rituali culturali dell’uomo e celebrare la ricca storia del servizio funebre.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...