Iga-ryū Ninja Museum

Nell’area detta Kansai, la stessa regione della più famosa Osaka, e più precisamente nella prefettura di Mie, sorge la città di Iga-Ueno, famosa per essere stata il luogo dove si sviluppò e operò una delle due maggiori scuole e famiglie di Ninja, complessa e misteriosa figura guerriera del Giappone feudale.
Nel 2004 le citta` di Iga e Ueno si sono fuse adottando il nome di Iga-shi anche se l`abinamento dei due nomi per indicare la nuova città persiste anche in molte situazioni ufficiali quali indicazioni stradali e pubblicazioni.
Oltre che luogo storico per quel che riguarda i Ninja, Iga è anche la città natale di Matsuo Basho (1644 – November 28, 1694) il più importante poeta giapponese di Haiku, brevi composizioni poetiche. A lui sono dedicati un museo (Basho Memorial Museum 117-13 Ueno Marunouchi, Iga City, Mie 518-8770, Japan HP http://www.ict.ne.jp/~basho-bp ) e diversi luoghi commemorativi anche nell`area circostante.
La figura dei Ninja sembra essere però l`attrattiva principale della città e riferimenti a questi personaggi si ritrovano ormai ovunque, in particolare in versioni edulcorate in stile cartone animato. Non è quindi difficile imbattersi in segnaletica stradale, tombini, costruzioni e addirittura treni completamente decorati con immagini di Ninja multicolore.
Ad essi è praticamente dedicato l`interno del Castello di Ueno risalente al tardo sedicesimo secolo e ricostruito in parte nel 1935. Il castello, decisamente imponente con le sue mura di circa 30 metri di altezza (forse le più alte del Giappone) vale sicuramente una visita indipendentemente dall`interesse per i Ninja che comunque tra pezzi storici e manichini moderni, insieme ad armature e spade della tradizione Samurai, arredano completamente le sale del castello.
Sempre ai Ninja, nel parco di Ueno (5-10 minuti a piedi verso nord dalla stazione di Ueno) è stato dedicato un parco a tema ed un museo. Se il parco a tema è da considerarsi dedicato ai più piccoli o comunque ad un certo turismo di massa, con i suoi spettacoli di combattimenti tra moderni Ninja e la riproduzione di una casa Ninja con tutti i suoi trabocchetti e nascondigli, il museo invece incontra anche l`interesse degli adulti grazie al grande numero di reperti storici originali che vanno dalle armi al vestiario passando per gli attrezzi più particolari fino agli antichi documenti che in passato erano considerati segreti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...