The International UFO Museum and Research Center

Ne avevate abbastanza di musei inquietanti? Spero di no, perchè sto per parlarvi di UFO!

Tutto ebbe inizio nel luglio del 1947: qualcosa accadde a nord-ovest di Roswell, New Mexico, durante un grande temporale. Era un disco volante? Un pallone sonda? Cosa successe?
Per molti anni, non fu trovata nessuna risposta, finchè il primo ricercatore sugli UFO Stanton Friedman si interessò nel 1980 a questa storia e cominciò a raccogliere informazioni e testimonianze. Le sue ricerche lo portarono a Roswell, alla ricerca di informazioni presso l’ufficiale della Roswell Army Air Field nel 1947.

Quell’ufficiale era il tenente Walter Haut, che viveva ancora a Roswell e ricordava ancora i comunicati stampa e gli ordini dei suoi capi di quel giorno.
L’investigazione di Friedman, lo portò a molte altre persone che avevano informazioni riguardanti l’incidente di Roswell, sia civili che militari.
Molti detriti dell’incidente di Roswell trovati dal proprietario del ranch Mack Brazel, furono raccolti dai militari della Roswell Army Air Field, dietro l’ordine del Maggior Jesse Marcel, ufficiale di quella base. L’8 giugno del 1947 venne rilasciato un comunicato stampa dal tenente Walter Haut, che fondamentalmente diceva che erano in possesso di un disco volante.

Il giorno dopo venne rilasciato un altro comunicato stampa dal generale Ramey, che rettificava quello del giorno prima, e diceva che in realtà si trattava di un pallone sonda. Questo decretò l’inizio del più noto e documentato occultamento di UFO.

Quando divenne pubblico, l’evento noto a tutti come incidente di Roswell, lo schianto di un presunto disco volante, il ritrovamento di detriti e corpi, e il conseguente occultamento da parte dei militari furono di così tanta grandezza e così coperti di mistero, che anche ben 60 anni dopo abbiamo più domande che risposte. Sono stati scritti molti libri e filmati molti documentari a riguardo e sono state ritrovate molte testimonianze, ma gli scettici continuano a trovare obiezioni riguardanti l’incidente. Il dibattito, quindi, continua.

Nei primi anni ’90, Haut avanzò l’idea di creare un luogo che raccogliesse tutte le informazioni riguardanti l’incidente di Roswell e il fenomeno UFO in generale. E, insieme a Glenn Dennis, aprì il Museo degli UFO (International UFO Museum).

L’International UFO Museum di Roswell è un museo che raccoglie reperti, testimonianze e fotografie dei principali casi UFO della storia. È, con il Museo UFO di Istanbul, il più importante al mondo. Il suo intento è educare il pubblico a tutti gli aspetti del fenomeno riguardante gli UFO.

Una risposta a “The International UFO Museum and Research Center

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...